Centro Ipopressiva > incontinenza > Riabilitazione del pavimento pelvico

Riabilitazione del pavimento pelvico

Riabilitazione del pavimento pelvico

Cos’è il pavimento pelvico

Il pavimento pelvico è un insieme di ossa e muscoli che contengono e sostengono visceri e organi pelvici. Il lavoro sinergico ed equilibrato delle ossa, dei muscoli e dei tessuti del pavimento pelvico permette non solo il controllo della continenza urinaria e fecale e il sostegno degli organi interni, ma ha un ruolo fondamentale nei rapporti sessuali, nella gravidanza e nel parto. Tutte funzioni fondamentali per il nostro benessere, per questo, è importante averne cura.

Ancora oggi purtroppo sono poche le donne a cui viene consigliata una rieducazione del pavimento pelvico dopo una gravidanza o una valutazione periodica. In molti casi si pensa che il verificarsi di disfunzioni sia normale e si sottovaluta il problema senza agire prontamente.

pelvico

Ginnastica ipopressiva per ridurre prolassi e incontinenza

Esistono metodi differenti per trattare le disfunzioni pelviche, ma uno di quelli più efficaci è sicuramente la ginnastica ipopressiva che permette un doppio approccio: uno rivolto alla terapia, l’altro al benessere fisico e posturale.

La ginnastica ipopressiva è un insieme di esercizi particolari che attivano in modo riflesso, autonomo e involontario i muscoli pelvici migliorandone il tono e rieducandoli al loro normale e spontaneo funzionamento.

Questa è una caratteristica rivoluzionaria ed esclusiva. Con gli esercizi tradizionali, infatti, ci insegnavano a contrarre volontariamente e ritmicamente la muscolatura pelvica. Ma se pensiamo alle situazioni in cui abbiamo bisogno che questi muscoli si attivano (un colpo di tosse, uno starnuto, una risata improvvisa…) non abbiamo ne il tempo, ne la prontezza per contrarli. La ginnastica ipopressiva invece aiuta i nostri muscoli a rispondere autonomamente a questa necessità.

Gli esercizi ipopressivi, inoltre, provocano un “effetto di aspirazione” nella zona addominale e pelvica che riduce la tensione mio-fasciale, dona sollievo alla cavità pelvica e facilita il riposizionamento degli organi. Gli studi e i test dimostrano, che gli esercizi ipopressivi migliorano notevolmente la sintomatologia dei prolassi e riducono l’incontinenza urinaria.

Gli esercizi ipopressivi stimolano la pelvi, tonificandola, irrorandola e rendendo muscoli e tessuti più elastici. Migliora così anche la sensibilità nei rapporti sessuali.

Previous post Come fare gli esercizi ipopressivi Next post Addome, pelvi e postura

Related posts

Hello.